Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Sociologia della devianza (a distanza) - Torino e Biella

Oggetto:

Sociology of Deviance (distance learning)

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
SCP0292
Docente
Dott.ssa Valeria Ferraris (Titolare del corso)
Corso di studi
[0705L31] SCIENZE DELL'AMMINISTRAZIONE
Anno
3° anno
Periodo didattico
Terzo periodo
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
SPS/12 - sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale
Modalità di erogazione
A distanza
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto
Prerequisiti

Una conoscenza di base di carattere sociologico è utile per una migliore comprensione della materia.


Basic knowledge of sociology is an asset.
Propedeutico a
Nessuna propedeuticità.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si propone di offrire allo studente la possibilità di conoscere e orientarsi criticamente nel panorama delle diverse definizioni di devianza e crimine, dei fenomeni sociali che sono oggetto della disciplina, dei paradigmi interpretativi e delle spiegazioni sociologiche sulle cause di tali fenomeni e comportamenti sociali.
Lo studente sarà messo in grado di comprendere l’esistenza di nessi tra i modelli interpretativi dei fenomeni studiati, la loro rappresentazione sociale e le forme che possono assumere i riferimenti normativi (leggi, giurisprudenza) e le politiche di controllo (prevenzione, contenimento, repressione, trattamento).

The course aims to offer students the possibility to know and critically orient themselves among the various definitions of deviance and crime, of the social phenomena that are subjects of the discipline, of the interpretative paradigms and the sociological explanations of the causes of those phenomena and social behaviours.
The student will understand the existence of links between interpretative models of the phenomena, their social representation and the forms taken by the laws and control policies that regard them.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

1. Conoscenza e capacità di comprensione: gli studenti dovranno dimostrare di avere acquisito familiarità con i concetti di base della sociologia della devianza, di aver compreso le diverse teorie interpretative dei fenomeni devianti e le loro connessioni con le normative e le politiche di prevenzione, controllo e trattamento presenti nel contesto italiano e internazionale.
2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione: gli studenti dovranno essere in grado di orientarsi criticamente tra i diversi modelli teorici interpretativi illustrati e discussi e applicarli a specifici casi di devianza proposti nel corso. Dovranno inoltre acquisire consapevolezza sulle implicazioni di tali diversi modelli per gli orientamenti delle politiche e per gli interventi dei professionisti che operano nei servizi e nelle istituzioni.
3. Autonomia di giudizio: gli studenti dovranno essere in condizione di interpretare i discorsi di "senso comune" sui fenomeni devianti, la loro influenza sul discorso pubblico e sulle scelte politiche, acquisendo una autonomia di giudizio e valutazione di fronte a situazioni e a comportamenti posti in essere da individui e gruppi, in modo da saper orientare in futuro il proprio agire professionale.
4. Abilità comunicative: gli studenti dovranno essere in grado di ascoltare la lezione in modo attivo, intervenendo e ponendo domande e dovranno essere capaci di esprimersi in modo chiaro, efficace ed appropriato in considerazione dell'interlocutore.
5. Capacità di apprendimento: gli studenti dovranno essere capace di apprendere in modo autonomo.

1. Knowledge and understanding: Students should show they are familiar with the basic concepts of the sociology of deviance, the interpretative theories of deviant phenomena and related norms and policies for prevention, control and treatment in the Italian and international context.
2. Applying knowledge and understanding: Students should be able to critically orient themselves around the
different interpretative models illustrated and discussed, and to apply them to specific cases of deviance shown in the course. Moreover, they should develop awareness of the implications of these models on the policies and the interventions of professionals working in the services and institutions.
3. Making judgement: Students should be able to interpret "common sense" discourses on deviance phenomena, their influence on the public discourse and political choices, acquiring the ability to judge and evaluate autonomously in order to take professional actions in the future.
4. Communication skills: Students should be able to listen to the lesson actively, intervening and asking questions and must be able to express themselves clearly, effectively and appropriately according to the audience.
5. Learning skills: Students should be able to study independently.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Erogazione settimanale di "unità on line" consistenti nella messa a disposizione di materiali di supporto allo studio della materia e nella somministrazione di esercizi, secondo un programma di studio che ripropone i contenuti degli insegnamenti tradizionali. L'erogazione on line è integrata dall'erogazione di tre lezioni "in presenza".

Weekly online and interactive learning activities (specific written and virtual documents, data, exercises, computer-based activities) are scheduled in order to give to the student a deeper knowledge of the topics. The online and interactive activities will be supplemented by three in-class meetings.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale finale. Prove settimanali. La possibilità di realizzare un lavoro individuale o di gruppo sarà presentata nel primo incontro in presenza.
I criteri per la valutazione della prova saranno i seguenti:
a) Correttezza
b) Completezza
c) Chiarezza espositiva e proprietà di linguaggio
d) Capacità di analisi e capacità critica.

Final oral exam. Weekly exams. The possibility to realize an individual/group work will be presented in the first in-class meeting.
The criteria for the evaluation of the exam will be the following:
a) Accuracy
b) Completeness
c) Clarity and appropriate vocabulary
d) Capacity of analysis and critical skills.

 

Oggetto:

Attività di supporto

Non previste.

None.

Oggetto:

Programma

Il corso sarà strutturato come segue:
1. Introduzione: i concetti sociologici di criminalità, devianza, norma, istituzioni e politiche di controllo; la conoscenza delle dimensioni sociali del crimine e della devianza.
2. I principali paradigmi interpretativi dei comportamenti criminali e devianti, visti nella loro collocazione storica e nel loro persistere e confrontarsi nel dibattito attuale.
3. Le politiche riferite ai diversi paradigmi interpretativi.

The Course will be structured as follows:
1. Introduction: the sociological concepts of criminality, deviance, norms, institutions and control policies; the knowledge of social dimensions of crime and deviance.
2. The major interpretative paradigms of criminal and deviant behaviour, analysed in their historical position and in their comparison with the current debate.
3. Policies referred to the theories.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

- D. SCARSCELLI - O. VIDONI, La devianza. Teorie e politiche di controllo, Carocci Editore, 2008

- F. PRINA, Devianza e criminalità, Carocci editore, 2019

- D. SCARSCELLI - O. VIDONI, La devianza. Teorie e politiche di controllo, Carocci Editore, 2008
- F. PRINA, Devianza e criminalità, Carocci editore, 2019

Oggetto:

Note

Canale A (Torino): prof.ssa Ferraris

Canale B (Cuneo): tace

Canale C (Biella): prof.ssa Ferraris

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 30/09/2020 11:04